Con il patrocinio di

logo ISPRA RGB BAND A

 

Il suolo è parte integrante degli ecosistemi agricoli e forestali e ne rende possibile il funzionamento. A ogni forma di degradazione del suolo corrisponde una perdita di qualche funzionalità dell’ecosistema, quale la capacità di garantire quantità e qualità delle produzioni agrarie e forestali, la diminuita capacità di regolazione dei flussi idrici, della produzione dei sedimenti e delle emissioni di gas serra, la perdita di biodiversità e la ridotta capacità di accumulare carbonio.

Le politiche europee hanno riconosciuto alla gestione del suolo un ruolo fondamentale per raggiungere obiettivi primari, come sostenere la transizione verso un’economia a ridotte emissioni di carbonio; promuovere l’adattamento ai cambiamenti climatici; favorire la prevenzione dei rischi ambientali e la gestione del rischio idraulico; conservare e tutelare il patrimonio ambientale e promuovere l’uso efficiente delle risorse.

Il Sistema Italia è chiamato a recepire queste sfide, riconoscendo al suolo una posizione chiave nell’ organizzazione delle conoscenze, nelle politiche agricole ed ambientali, nell’ articolazione dei servizi.

Il 42° Congresso Nazionale della Società Italiana della Scienza del Suolo intende fornire contributi per una corretta, coerente ed avanzata cultura del suolo, e al tempo stesso vuole favorirne la diffusione attraverso il dialogo e il confronto tra i diversi attori e utilizzatori.

Anna Benedetti                                      Edoardo Costantini

     Presidente SISS               Presidente Comitato Organizzatore

 

Annunci